Servizio di Antenna 3 sugli straordinari risultati di localizzazione perdite in Piave Servizi

Servizio di Antenna 3 sugli straordinari risultati di localizzazione perdite in Piave Servizi

L’emittente trevigiana Antenna 3 ha dedicato un ampio servizio all’attività di prelocalizzazione e localizzazione perdite idriche in corso lungo i 3.258 della rete gestita da Piave Servizi.

Si tratta di un interesse dovuto alla straordinarietà di questa attività che, per la prima volta al mondo, per la prelocalizzazione delle perdite, ha utilizzato un radar applicato a un aereo, tecnologia sviluppata dalla israeliana Utilis di cui 2f Water Venture è distributore per il mercato italiano.

Un sistema, quello del radar+aereo, che è un’evoluzione rispetto alla tecnologia SAR con utilizzo immagini satellitari, e che sta avendo un riscontro davvero notevole riguardo ai risultati parziali delle localizzazioni che si stanno riscontrando nell’attività in corso sulla rete gestita dalla water utility della marca trevigiana.

Nei lavori in campo di localizzazione perdite del primo 20% della rete il ritmo medio è di 5 perdite al giorno, un numero all’incirca superiore del 100% rispetto alla tecnologia SAR con immagini satellitari, mentre i risultati ottenibili con la ricerca sistematica (tradizionale), con 1,8 perdite di media al giorno sembrano propri di un’altra era anche se, sono trascorsi solo tre anni dalla comparsa sul mercato della tecnologia SAR per la ricerca perdite.

Il servizio dell’emittente veneta, in 3 minuti, sintetizza l’importanza e i risultati dell’attività di localizzazione perdite in Piave Servizi con le interviste ad Alessandro Bonet, Carlo Pesce ed Andrea Longato, rispettivamente Presidente, Direttore Generale e Responsabile Acquedotto di Piave Servizi, Franco Masenello, amministratore 2f Water Venture.