Piave Servizi: In volo su Treviso con l’abbinata radar+aereo per prelocalizzare le perdite idriche della rete

Piave Servizi: In volo su Treviso con l’abbinata radar+aereo per prelocalizzare le perdite idriche della rete

Dopo l’OK alla richiesta di volo aereo ricevuta dal MISE e superate le difficoltà operative e logistiche imposte dal lockdown anti COVID19, abbiamo finalmente potuto operare i 3 giorni di volo sul cielo della provincia di Treviso con i partners di MetaSensing per catturare le immagini a copertura di tutto il territorio che insiste sui 3258 km di rete idrica gestita da Piave Servizi.

Lo stiamo facendo nell’ambito della commessa che, con Piave Servizi, che ci impegnerà per tre anni per l’attività di prelocalizzazione perdite e di localizzazione delle perdite stesse. Attività che svolgeremo grazie alla collaborazione di Utlis, che provvederà a gestire la fase di prelocalizzazione perdite elaborando le immagini ottenute utilizzando un radar applicato all’aereo, anziché il satellite.

Una scelta che dovrebbe portare a un efficientamento intorno al 100% riguardo alle perdite prelocalizzate, rispetto alla ricerca via satellite. Un risultato più performante che fa riferimento a diversi fattori migliorabili utilizzando un volo aereo a 5 km dalla terra anziché il satellite posto a 640 km.

E in particolare: risoluzione radiometrica, georeferenziazione, distanza media dal centroide, pixel, cono d’ombra.

Si tratta di un progetto di R&S che per la prima volta utilizza la combinazione aereo+radar, un notevole salto di qualità tecnologico per il mercato della ricerca perdite e per tutto il comparto del Servizio Idrico Integrato.